Bazar Orientale


Vai ai contenuti

LE RICETTE

Ricette Marocchine per cucinare nella tradizionale Pentola Tajine

Tajine di Pesce allo zafferano (ingredienti x 4 persone)

- 850 gr di pesce tagliato a tranci;
- 150 gr olive verdi;
- ½ limone tagliato a rondelle
- Coriandolo q.b.
- 2 spicchi d'aglio tritato
- 2 pizzichi di zafferano diluito in 4 ml di acqua
- Prezzemolo tritato q.b.
- Pepe bianco q.b.
- Sale q.b.
- Olio q.b.


Preparazione:

In una ciotola mescolare l'aglio, il coriandolo, il prezzemolo tritati con lo zafferano, il pepe, il sale e l'olio. Marinare nella salsa ottenuta il pesce facendolo riposare per 1 h circa. Dopo la marinatura disporre il pesce nella Tajine e guarnire con le olive verdi e le rondelle di limone tagliate precedentemente, cospargere con la salsa di marinatura rimasta, coprire con il coperchio e far cuocere a fuoco basso per 20-25 min. Servire caldo o tiepido.

Keftà tajine con le uova (ingredienti x 3 persone)

- 400 g di carne macinata
- 3 uova
- 4 pomodori
- 1 cipolla
- 1/2 cc. paprica
- 1/2 cc. cumino macinato
- 1/2 mazzetto prezzemolo
- 1/2 bicchiere d'olio d'oliva
- 1 cc. di sale
- 1/2 cc. di pepe

Preparazione:

In una ciotola mescolare la carne macinata, ¼ della cipolla tritato finemente, metà del mazzetto di prezzemolo, sempre tritato. Aggiungere la paprica, il cumino e ½ cc di sale; mescolare bene il composto e formare delle piccole polpettine.
Nella Tajine spezzettare i pomodori, aggiungere la cipolla e il prezzemolo rimasti tritati e ½ cc di sale, pepe e olio. Cuocere la salsa per 5-10 minuti con l'aggiunta di ½ bicchiere d'acqua se i pomodori non sono abbastanza succosi.
Trascorso questo tempo aggiungere le polpettine di carne macinata e cuocere per 15 minuti circa a fuoco basso. A cottura quasi ultimata aggiungere le uova (da rompere intere sopra il composto di polpette e salsa, come si fa per le uova fritte) e far cuocere per 2 minuti.
Rimuovere dal fuoco e lasciar riposare per qualche minuto, in modo che le uova continuino la cottura con il calore della pentola.
Aggiustare di sale e pepe se necessario e guarnire con il prezzemolo tritato rimasto. Servire ben caldo.

Tajine di pollo con limoni e olive (ingredienti x 8 persone)

- 2 kg di cosce di pollo;
- 4 cipolle;
- 6 spicchi d'aglio;
- 4 grossi pomodori;
- 1 pezzetto di zenzero fresco;
- 1 limone (succo);
- 4 manciate di olive verdi;
- 3 limoni tagliati a rondelle;
- Sale q.b.;
- 1 mazzetto di coriandolo tritato

PER LA MARINATURA

- 1 tazza di olio di oliva;
- 1 cucchiaio di curcuma;
- 1 cucchiaio di paprica dolce;
- Sale q.b.;
- 1 pizzico di pepe cayenne;
- 4 filetti di zafferano;
- Pepe macinato q.b..

Preparazione:

La sera prima, preparare la marinata con olio d'oliva, paprica, curcuma, pepe Cayenne, sale e pepe. Marinare il pollo per tutta la notte. Il giorno dopo, friggere i pezzi di pollo nella padella con l'olio della marinata fino a quando non saranno dorati e mettere da parte.
Nella stessa padella, rosolare la cipolla sminuzzata, poi aggiungere l'aglio schiacciato ei pomodori, privati dei semi e tritati. Aggiungere lo zenzero e lo zafferano e fate cuocere 10 minuti a fuoco basso. Posizionare nella tajine i pezzi di pollo e cospargere con succo di limone. Cuocere, coperto, altri 20 minuti a fuoco basso, poi aggiungere il coriandolo, le olive e i limoni tagliati a rondelle.
Lasciate insaporire il tempo che serve per riscaldare le olive e limoni. Servire ben caldo.

Inoltre … consigli per il primo utilizzo:

1. Immergere il contenitore in acqua per alcune ore (solo la parte inferiore).

2. Pulire e asciugare in forno a bassissima temperatura e lasciare asciugare all'aria.

3. Riempire con acqua fino all'orlo, posizionare a fuoco basso fino a bollitura dell'acqua.

4. Dopo aver raffreddato il Tajine a temperatura ambiente, sciacquare e asciugare.

5. Procedere alla preparazione del piatto scelto.

… e … come avere cura della nostra pentola Tajine:

1. Il contenitore non deve essere mai vuoto, si deve sempre aggiungere acqua o grassi (olio) prima di iniziare a cucinare.

2. Se si cucina sul fornello, porre sempre uno spargi fiamma in modo da uniformare il calore sotto la pentola e preferibilmente eseguire una cottura lenta a fuoco basso, che esalterà i sapori e preserverà la durata della Tajine.

3. Evitare accuratamente sbalzi di temperatura.

4. Lasciate raffreddare la Tajine prima di lavarla.


Torna ai contenuti | Torna al menu